Il modello della nave stellare del Capitano Nog verrà realizzato come tributo ad Aron Eisenberg

Durante la convention Destination Star Trek, tenutasi a Birminghan, sono state annunciate diverse nuove aggiunte alla collezione di riproduzioni di navi stellari della Hero Collector. Due hanno destato particolare interesse, perché non provengono in maniera diretta dal piccolo o dal grande schermo. Si tratta dell'incrociatore da battaglia di classe Gagarin e del cacciatorpediniere di classe Chimera, entrambi navi della Flotta Stellare del 25°secolo viste nel gioco Star Trek Online. I nuovi modelli verranno distribuiti nel 2020.

Il cacciatorpediniere di classe Chimera è apparso nell'espansione del gioco online denominata Victory Is Life, incentrata su Star Trek: Deep Space Nine. La nave era comandata dal Capitano Nog, il primo Capitano Ferengi della Flotta Stellare.




La realizzazione del modello della nave è un omaggio all'attore Aron Eisenberg, che è morto all'inizio di quest'anno. Eisenberg ha interpretato Nog in Star Trek: Deep Space Nine ed era tornato a doppiare il proprio personaggio in Star Trek Online.

Avevamo già visto il Ferengi Nog vestire i panni di Capitano della Flotta Stellare in alcuni episodi di Star Trek: Deep Space Nine, in cui veniva mostrato un futuro alternativo. Questi mondi alternativi non sono mai diventati il futuro "canonico" di Star Trek ma, in Star Trek Online, Nog aveva finalmente acquisito quel grado. Successivamente alla dipartita di Eisenberg, Alex Kurtzman, attuale showrunner e demiurgo di Star Trek, si era riferito a Nog come al "Capitano Nog". Questo è stato sufficiente ai trekker per rendere ufficiale e canonico il grado di Nog.




L'incrociatore da battaglia di classe Gagarin è stato realizzato lo scorso anno dai designer di Star Trek Online per celebrare Star Trek: Discovery. Era proprio nell'ottavo episodio della prima stagione, intitolato "Si vis pacem, para bellum", che la USS Gagarin veniva distrutta fronteggiando coraggiosamente sei navi da guerra Klingon.




Come consuetudine i modelli delle navi saranno realizzati in ABS di alta qualità, con la tecnica della pressofusione. Ogni modello sarà dipinto a mano dagli artisti dell'azienda.

Fonte: comicbook

Ti potrebbero anche interessare

L'ingegnere JETT RENO tornerà nella terza stagione di STAR TREK: DISCOVERY?

[Talking Trek] Domani sera torna in onda il nostro after show con la live di recensione al quinto episodio di Star Trek: Picard!

STAR TREK FASHION - La moda di oggi secondo gli alieni di domani

[Recensione] IL LIBRO DI STAR TREK - Strani nuovi mondi coraggiosamente raccontati

SETTE DI NOVE non è una fan di PICARD - Le rivelazioni di Jeri Ryan sulla serie STAR TREK: PICARD