WILLIAM SHATNER vorrebbe che la U.S. SPACE FORCE impiegasse i gradi della Marina, esattamente come STAR TREK | Talking Trek

Alla fine dell'anno scorso è stata creata la SPACE FORCE degli Stati Uniti, separando la divisione del Comando Spaziale dall'Aeronautica Militare degli Stati Uniti in un ramo a sé stante dell'esercito statunitense. Negli ultimi mesi si è discusso se la U.S. Space Force debba mantenere la struttura dei gradi dell'Aeronautica Militare (con ufficiali di grado più basso come Tenenti e di grado più alto come Generali), o utilizzare il sistema della Marina degli Stati Uniti (con Guardiamarina e Ammiragli). Ora il primo capitano di Star Trek sta cercando di far valere la sua opinione.
SHATNER CHIEDE CHE LA SPACE FORCE SEGUA STAR TREK
William Shatner, il Capitano James T. Kirk di Star Trek, ha scritto un editoriale apparso il giorno 26 agosto sul Military Times dal titolo "What the heck is wrong with you, Space Force?". La questione su cui il canadese Shatner sembra essere più concentrato è come i comandanti delle navi della Marina Militare in genere detengano il grado di Capitano, compreso il vero Capitano James A. Kirk del cacciatorpediniere della Marina statunitense U.S.S. Zumwalt. Ma l'equivalente del grado dell'Aeronautica Militare è il Colonnello.

L'editoriale di Shatner inizia con:
Cosa diavolo state facendo? Mi sto riferendo ai gradi della Space Force! Cosa ci state facendo? Non esisteva alcun Colonnello Kirk, nemmeno nell'Universo dello Specchio (che è quello che sta sembrando ora il 2020). Ma conoscete la storia [su Star Trek]?
Il pezzo di Shatner prosegue parlando di tutti i grandi Capitani della fantascienza da Buck Rogers a Flash Gordon, notando addirittura come Han Solo fosse stato il "Capitano" del Millenium Falcon, scegliendo di ignorare che Solo è stato poi nominato Generale dell'Alleanza Ribelle. Shatner prende anche in considerazione alcuni ufficiali dell'Aeronautica Militare della fiction, tra cui il Maggiore Don West di Lost in Space, il Maggiore Anthony Nelson di Strega per amore e persino il Colonnello Steve Austin, notando le spese dei contribuenti che lo hanno reso il protagonista di L'uomo da sei milioni di dollari.

Il primo capitano di Star Trek ha infine sostenuto che il franchise sia la chiave della sua argomentazione a favore dell'adozione del sistema di classificazione della Marina degli Stati Uniti da parte della Space Force:
Star Trek ha preso in prestito molti dei suoi simboli iconici dall'esercito americano e dalla NASA. Quando avete svelato il logo della Space Force, molti lo hanno subito visto come un omaggio a Star Trek (anche se il nostro Delta era un omaggio alle precedenti insegne militari dello spazio). Perché non prendere in prestito da Star Trek e adottare anche i nostri ranghi? Li abbiamo presi dalla Marina per una buona ragione, anche se Gene Roddenberry era un veterano del Corpo Aereo dell'Esercito degli Stati Uniti. Avevano più senso quando parlavano di una nave (spaziale).
IL CONGRESSO STA PONDERANDO
Questo discorso sui ranghi della Space Force non è solo un dibattito fantascientifico; la questione è in realtà legata alla legislazione in sospeso che si sta facendo strada nel Congresso. Riferendo all'editoriale di Shatner, Stars and Stripes riassume la situazione:
Il mese scorso la Casa Bianca ha approvato la sua versione del National Defense Authorization Act del 2021 con un emendamento del repubblicano del Texas Dan Crenshaw che costringerebbe il servizio a chiamare i suoi O-1 "guardiamarina" e quelli con le stellette sulle spalle "ammiragli". Questa versione deve ancora essere conciliata con quella del Senato.
"Il servizio non commenterà la legislazione in sospeso", ha detto il portavoce della Space Force, il Maggiore Nicholas Mercurio, quando gli è stato chiesto di rispondere alla domanda di Shatner. I funzionari stanno ancora sviluppando le uniformi di servizio e sperano di svelare presto ciò che hanno deciso riguardo al personale di servizio, il quale sarà chiamato ad aiutare a creare la sua "cultura unica e identificabile", secondo quanto ha detto il portavoce.

Star and Stripes nota anche che ci sono alcuni nei circoli militari che si oppongono al passaggio ai ranghi navali, indicando un recente editoriale pubblicato su The Hill.
IL LOGO DELLA SPACE FORCE E LA FLOTTA STELLARE
A luglio la Space Force ha presentato il suo nuovo logo e il suo nuovo motto. Fin dalla creazione del servizio si è discusso della somiglianza tra il simbolo delta utilizzato dalla Space Force (e in precedenza dal Comando Spaziale) e il delta della Flotta Stellare visto nel franchise di Star Trek, a partire dalla Serie Classica. Alcuni lo hanno visto come una presa in prestito della Space Force da Star Trek.
Tuttavia, l'annuncio ufficiale del logo della Space Force specifica che l'utilizzo del delta risale al 1961, tre anni prima che il primo episodio pilota di Star Trek (Lo Zoo di Talos) entrasse in produzione. Come notato da Shatner, sia la Space Force che Star Trek hanno attinto dalla stessa eredità.
Fonte: TrekMovie