[SPOILER] L'episodio DIE TRYING di STAR TREK: DISCOVERY omaggia ARON EISENBERG

Star Trek: Discovery
Lo scorso settembre 2019 i fan di Star Trek sono rimasti scioccati e rattristati nell'apprendere dell'inaspettata scomparsa dell'attore Aron Eisenberg, interprete del giovane Ferengi Nog per sette anni in Star Trek: Deep Space Nine.

Amato dal pubblico e dai colleghi, Aron Eisenberg è rimasto nel cuore di tanti, grazie al suo carattere amabile che l'ha sempre fattto apprezzare sui social, nelle convention e nel podcast The 7th Rule in compagnia di Cirroc Lofton (Jake Sisko in DS9) e Ryan T. Husk.

Durante il New York Comic Con 2019, un fan ha chiesto al franchiserunner Alex Kurtzman se le future produzioni avrebbero onorato la memoria di Eisenberg, magari mostrandolo o citoandolo come Capitano Nog di una nave stellare, così come una petizione online stava chiedendo.

La risposta di Kurtzman, riferita alla produzione della terza stagione Star Trek: Discovery all'epoca in corso, fu:

Abbiamo visto quella petizione e ovviamente ci piacerebbe onorare Aron in ogni modo possibile, quindi troveremo il modo.

Anche se a molti la risposta di Kurtzamn era sembrata poco più che una forma di cortesia, oggi, a più di un anno di distanza, le intenzioni di Kurtzman hanno avuto riscontro nella realtà.

ATTENZIONE, da qui in avanti trovrete SPOILER sul quinto episodio della terza stagione di Star Trek: Discovery.

Nel quinto episodio della terza stagione di Discovery, intitolato Die Trying e in distribuzione su Netflix venerdì 13 novembre 2020, comodamente parcheggiata nel futuristico bacino di ancoraggio della Flotta Stellare possiamo vedere la nave stellare NCC-325070  U.S.S. Nog, una nave del 32° secolo. L'eredità di Nog, il primo Ferengi a unirsi alla Flotta Stellare, vive più di 800 anni dopo gli eventi di Deep Space Nine.

Star Trek: Discovery
Star Trek: Discovery

TrekCore ha contattato Alex Kurzman e ha avuto conferma che, con questo gesto, il produttore ha onorato la sua promessa di un anno fa.

Avevamo promesso di onorare l'eredità sia di Nog che del defunto Aron Eisenberg, e sembrava appropriato dare a un'astronave il nome di un personaggio che esemplificava la possibilità di resilienza dopo un periodo di oscurità.

Il riferimento di Kurtzman alla "resilienza dopo l'oscurità" è un riferimento al periodo in cui Nog si stava riprendendo dalla perdita della gamba nella Guerra del Dominio. Arco narrativo che lo stesso Eisenberg descrisse come di ispirazione a molti veterani militari nel comunità dei fan di Star Trek.

Sempre TrekCore ha anche avuto conferma dal team della CBS che la U.S.S. Nog è una nave di classe Eisenberg, così nominata in omaggio all'attore.

La mogie di Aron Eisenberg, Malissa Longo, interpellata riguardo all'inaspettata sorpresa, ha così commentato:

Sono entusiasta di apprendere che Nog sarà onorato nell'episodio di Discovery! Nog è stato un pioniere in DS9. Non ho dubbi che avrebbe lasciato un segno indelebile sulla Federazione.

È bello sapere che sarà ricordato. Nog non merita niente di meno. Così come il nostro amato Aron. Capitano Nog per sempre!

Fonte: TrekCore