WIL WHEATON non voleva essere WIL WHEATON in THE BIG BANG THEORY

The Big Bang Theory
Quando Wil Wheaton venne scritturato per The Big Bang Theory non voleva interpretare se stesso nella sitcom. Secondo l'attore "era come barare".

Wil Wheaton ha rapidamente conquistato gli spettatori di The Big Bang Theory grazie alle sue zuffe esilaranti con Sheldon Cooper e alla sua favolosa interpretazione di una versione immaginaria di se stesso. Tuttavia l'attore ha recentemente svelato, intervistato da Express.co.uk, come inizialmente voleva che il suo personaggio fosse molto diverso.

Wil Wheaton è arrivato in The Big Bang Theory nella terza stagione. Gli spettatori hanno assistito a un infastidito Sheldon (interpretato da Jim Parsons) giurare vendetta contro l'ex star di Star Trek: The Next Generation per non aver partecipato a una convention di fumetti quando era bambino. Il resto è storia poiché la rivalità e la chimica della coppia sullo schermo hanno portato Wil a fare una serie di apparizioni nella sitcom per le nove stagioni successive, diventando amico di Sheldon, Leonard (Johnny Galecki) e il resto della troupe.

Wil ha fatto un totale di 17 apparizioni in The Big Bang Theory, recitando in alcune delle scene più iconiche della sitcom, come il matrimonio di Sheldon e Amy (Mayim Bialik), e in tutto questo tempo Wil ha proposto questa versione leggermente distorta di se stesso. Ma inizialemnte non erano queste le intenzioni dell'attore. Eccole sue parole.

Quando Bill Prady [lo showrunner] mi ha proposto il ruolo, ho chiesto: 'Potrei interpretare un personaggio?'

Volevo interpretare un personaggio perché sentivo che interpretare un personaggio mi dava più possibilità ed era maggiormente una sfida. E avrei avuto l'opportunità di diventare una sorta di membro del cast della serie.

The Big Bang Theory

Ma come tutti i fan di The Big Bang Theory sanno, le cose non sono andate come Wil Wheaton desiderava.

E Bill [Prady] ha detto, 'Lo capisco, lo capisco perfettamente [...] Quando selezioniamo qualcuno della tua età facilmente diventa parte del cast, ma sei l'unico attore che può interpretare Wil, ed è quello che voglio che tu sia.'

A quel punto Wheaton non potè che accettare il ruolo, pensando che fosse per una singola comparsata.

Non mi aspettavo che ci sarebbe mai stato un secondo episodio. E poi molto velocemente, ci fu un secondo e poi il terzo, il quarto e il quinto. Prima che me ne rendessi conto, facevo parte del loro spettacolo, ero parte della loro famiglia. Ed è stato incredibile. [...] Non avevo idea che avrei fatto parte di quella serie per 10 stagioni.

Fonte: Express.co.uk