George Takei sminuisce il record dell'ex collega di Star Trek: “William Shatner? sta andando dove altre persone sono già andate prima”

La faida tra George Takei e William Shatner continua
Takei ha sarcasticamente punzecchiato il suo ex collega della Serie Classica di Star Trek, commentando lo storico viaggio di Shatner nello spazio.
Quando gli è stato chiesto da Page Six cosa pensasse del viaggio di Shatner a bordo della navetta di Blue Origin, Takei ha scherzosamente detto:

"Sta coraggiosamente andando dove altre persone sono andate prima.
È un porcellino d'India, ha 90 anni ed è importante scoprire cosa succede. I suoi gloriosi 90 anni mostrano parecchio sull'usura del corpo umano, offrirà molto da studiare ed osservare."

ha affermato Takei, aggiungendo: 

"Ma non è certo il 90enne più in forma di sempre, cosa che lo rende un esemplare inadatto da studiare!"

Shatner è ben consapevole che la sua età lo ha reso la persona più anziana di sempre ad andare nello spazio, ed ha dichiarato:

"Ho dovuto camminare su quella piattaforma, ero esausto. I muscoli mi fanno male per via di tutto questo allenamento, sono dolorante, sto soffrendo"

ha scherzato l'attore ai microfoni di CBS Mornings, in una trasmissione andata in onda giovedì mattina.

"Lassù non riuscivo a smettere di dirmi: 'Santo cielo, ho 90 anni'!"

Shatner ha inoltre ammesso di essere stato molto nervoso prima del lancio:

"Sei lì dietro e sai di essere seduto su una montagna di materiale esplosivo. Allo stesso tempo però sai anche che è sicuro. È stata Blue Origin stessa a renderlo sicuro. Voglio che sia chiaro. Ma una cosa è dire che è sicuro, e un'altra è pensare 'Oh, sono qui e ho una gran paura che salti tutto in aria.'
Una volta lassù stai galleggiando. La tua pancia sta galleggiando, la tua testa sta galleggiando. Fuori sei circondato da in cose indescrivibili"

ha continuato Shatner. 

"Ero così commosso. Ecco cosa volevo dire quando ho detto che voglio tenermi stretto questo ricordo. È come una verità che ti arriva all'improvviso. E non vuoi disperderla. Non vuoi perderla. Vuoi farla tua e conservarla per il resto della tua vita".

Fonte: yahoo!entertainment 

AGGIORNAMENTO: William Shatner risponde a Takei
Una volta ascoltati i commenti sarcastici da parte dell'ex-collega, Shatner non è riuscito a tacere rispondendo dal suo profilo Twitter:

"Non mandate odio a George. Le uniche volte che ottiene visibilità dalla stampa è quando parla male di me.  Lui sostiene ancora che più di 50 anni fa ho fatto rimuovere un angolo di ripresa che gli ha negato ben 30 secondi di televisione in prima serata. Ora gli restituisco ciascuno di quei secondi lasciandogli sputare il suo odio perché il mondo lo veda! Bill il 🐷"

Secondo quanto riportato dall'autore di Lost Trek Marcello Rossi, Shatner sul set della serie classica chiedeva al regista di inquadrare più a lungo e meglio il capitano Kirk a discapito delle inquadrature sugli altri personaggi.
Una cosa che lo stesso Shatner ha ammesso nel suo libro Star Trek Movie Memories dicendo che dal suo punto di vista lo faceva solo al servizio della storia, ma non tutti suoi colleghi hanno sempre gradito.